Corte Canella

Amarone della Valpolicella 2017 'Corte Canella'

453,00 kr
453,00 kr


Nella produzione dell’’Amarone della Valpolicella di Corte Canella la priorità è preservare la grande potenza che queste uve possono offrire. Appassimento per 70/90 giorni, fermentazione lenta (circa 15 giorni) a temperatura controllata.

Dopo 36 mesi di riposo in barrique nuove al 50% e due anni in bottiglia per completarne la maturazione, questo Amarone è pronto per essere degustato o per riposare a lungo nelle vostre cantine.

CARATTERISTICHE

Denominazione: Amarone della Valpolicella Doc

Vitigni: Corvina 50%, Corvinone 40%, Rondinella 5% e Croatina 5 %

Regione: Veneto (Italia)

Gradazione alcolica: 17,5%

Formato: Bottiglia 75 cl

Vinificazione: La vendemmia è eseguita a mano, in plateau con successivo appassimento di circa 90 giorni. Un’attenta lavorazione in cantina porta il vino ad invecchiare in barrique di rovere per circa 36 mesi, cui segue un affinamento in bottiglia di circa 1 anno. Tanta passione e nessuna fretta, per ottenere il massimo

Affinamento: in tonneaux di rovere francese per 36 mesi

Allergeni: Contiene solfiti

Colore:   Rosso granato
     
Analisi olfattiva:   Al naso prevalgono i sentori di frutta passita e sotto spirito, come amarene e marasche. Struttura aromatica di ineguagliabile finezza e complessità.
     
Analisi Gustativa:   La nota alcolica è ben sostenuta da una struttura elegante ed equilibrata. Il tannino è piacevole e armonico. Le note di liquirizia e cioccolato sono le più presenti, accompagnate da un legno mai invadente. Finale denso di lunga persistenza.
     
Come servirlo:   Temperatura di servizio 16°-18°C. Si consiglia di aprirlo 3-4-ore prima
     
Come gustarlo:   Calice ampio, ballon
     
Abbinamenti:   Si esprime al meglio con brasati, arrosti e selvaggina, ma anche formaggi piccanti, stagionati, confetture e mostarde. 

Produttore: 

La storia di questa cantina parla di vigne e di sogni, di un uomo e del suo amore per la terra, con un desiderio: tracciare la propria strada.
Nel 2009, Francesco, stravolge e re-investe tutta la sua vita in un progetto ambizioso: aprire una cantina e fare un vino che lasci il segno. Accompagnato dalla moglie Adriana, nasce così Corte Canella.
Nel 2013 si unisce la figlia Gloria: figlia di un sogno che non le apparteneva, ora rappresenta il futuro. 

produttore